Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
img

Un “pezzo” di Londra… a Roma

Sapevate che c’è una Piccola Londra a Roma? Scopriamo insieme dove si trova e perché è famosa!

Tutto inizia da un tormentone…

Estate 2017, due grandi artisti del cantautorato italiano moderno si incontrano e creano un tormentone destinato a rimanere nelle teste di tutti noi: “Pezzo di me”. Brano firmato da Levante, con la partecipazione di Max Gazzè, è una fusione perfetta tra ritmo allegro – tipicamente estivo – e un testo realistico, ma al contempo semplice e irriverente grazie a un ritornello difficile da scordare 🎶…Tu sei un pezzo di me…🎶

Levante e Max Gazzè cantano la fine di un amore, la rabbia, il rancore ma sopratutto l’importanza di andare avanti lasciando che il tempo faccia il suo corso, per poter poi ricordare tutto con umorismo e intelligente leggerezza, chiavi essenziali per affrontare le difficoltà della vita e delle relazioni.

Video colorato, ironico, a tinte vintage del quale tutti ricordiamo la scena in cui Levante esce dal proprio appartamento e percorre una via costeggiata da casette basse, variopinte e signorili dal sapore decisamente londinese.

Ma dove è stato girato veramente il video?

Forse non tutti sanno che quell’angolo dall’atmosfera britannica è in realtà una via di Roma, più precisamente Via Bernardo Celentano, anche detta Piccola Londra. Si trova nel quartiere Flaminio ed è frutto di un progetto risalente al mandato del sindaco anglo-italiano Ernesto Nathan (sindaco di Roma dal 1909) che fece approvare il progetto dell’architetto Quadrio Pirani, il quale prevedeva una serie di costruzioni residenziali, con un’altezza massima di 24 m per ricreare un piccolo angolo della Capitale Britannica nel cuore di Roma.

Un vialetto pedonale, pavimentato con dei sanpietrini, caratterizzato da due file di villette di dimensioni simili, con facciate variopinte e uno spazio dinanzi alla porta d’ingresso, delimitato da cancelletti in ferro, portoni in legno e scale in pietra.

Un’impostazione urbanistica decisamente lontana dalla tradizione capitolina ma senza dubbio originale e innovativa, che però non fu portata avanti e si limitò alla sola Via Bernardo Celentano.

Oggi la Piccola Londra è uno dei luoghi più nascosti di Roma che la rendono una città unica, in grado di stupire abitanti e visitatori durante le loro passeggiate capitoline.

Altezza richiesta da questo div per abilitare la barra laterale fissa